Richiedere l'invio di prospetto IMIS e comunicazioni tributarie tramite posta elettronica
(Legge provinciale 30.12.2014 n. 14 e ss.mm.)

Per facilitare i soggetti tenuti a pagare l'Imposta immobiliare semplice (IMIS), il Comune di Trento si impegna a spedire ai contribuenti l’importo da pagare ed una copia precompilata del modello F24 (fac simile acconto e fac simile saldo), mediante posta ordinaria.

Chi desidera ricevere il prospetto IMIS e le comunicazioni tributarie mediante posta elettronica, deve comunicare l'indirizzo email o PEC di riferimento mediante l'apposito modulo "Liberatoria per invio del prospetto IMIS e di comunicazioni tributarie tramite posta elettronica" su sportello online.

Questa comunicazione non è necessaria per chi ha già comunicato l'indirizzo email o PEC per tale finalità mediante la precedente modulistica (Modulo 1462/ - IMIS - Liberatoria posta elettronica): si manterrà come riferimento l'indirizzo email già comunicato.

Approfondimenti

Chi può richiedere

Tutti i contribuenti tenuti a pagare l'Imposta immobiliare semplice (IMIS).

L'imposta è dovuta dalla persona fisica o giuridica titolare di diritto reale di proprietà, usufrutto, uso, abitazione, superficie ed enfiteusi.
Nel caso di contratto di leasing è dovuta dal soggetto che acquisisce la disponibilità in godimento dell’immobile.

Chi non ricevesse tale prospetto è tenuto comunque al versamento dell'imposta dovuta.

Dove rivolgersi

Servizio Risorse Finanziarie Ufficio Imposte

Come fare/cosa fare

La richiesta di invio tramite email del prospetto IMIS e delle comunicazioni tributarie a partire dal___________ può essere presentata esclusivamente mediante sportello online.

La richiesta va presentata entro il 1 marzo di ogni anno per ricevere tramite email il prospetto IMIS per l'anno in corso. In ogni caso l'indirizzo email o PEC fornito verrà utilizzato da subito per tutte le ulteriori comunicazioni tributarie.

NB: Per accedere allo sportello online è necessario possedere la Carta Provinciale/Nazionale dei Servizi (CPS/CNS) abilitata, oppure le credenziali SPID.

Non hai SPID nè la CPS/CNS attivata?

Trovi informazioni utili per ottenere le credenziali SPID o attivare la Carta Provinciale dei Servizi (tessera sanitaria) sulla pagina Attiva la Carta.

Per presentare la dichiarazione mediante lo sportello online ci sono due modalità:

  1. puoi compilare direttamente da qualunque computer connesso a internet il modulo disponibile sullo sportello online 
  2. se preferisci possiamo aiutarti ad usare il servizio online presso gli uffici del Comune, con il supporto di un operatore. Puoi recarti presso l’Ufficio Imposte in Piazza Fiera n. 17, al 1° piano, in orario di apertura, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 12.00, oppure il giovedì dalle ore 8.00 alle ore 16.00.

Se hai già SPID o la CPS attivata, ricordati di presentarti in ufficio munito delle credenziali e del relativo PIN.

Se non hai ancora SPID o la CPS attivata, presso lo sportello dell'ufficio anagrafe, in Piazza Fiera n. 17, a piano terra, o presso qualunque Circoscrizione, potrai attivare la tua CPS: è sufficiente presentarsi con la tessera sanitaria.

Per informazioni puoi contattare l'ufficio al numero 0461-884575.

Cancellazione o modifica dell'indirizzo email fornito

Chi non desidera più ricevere mediante posta elettronica il prospetto di calcolo dell'imposta, può richiedere all'ufficio Imposte la cancellazione dell'indirizzo email o PEC fornito.

Chi vuole modificare l'indirizzo di posta elettronica già fornito, deve comunicare il nuovo indirizzo email mediante lo stesso modulo, esclusivamente su sportello online.

Pagamenti
La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Accedere al servizio

Moduli da compilare e documenti da allegare
Comunicazione indirizzo di posta per recapito IMIS